Quattro squadre di professionisti con Schwalbe ONE

Due squadre World Tour e due team Professional Continental, questa stagione utilizzano Schwalbe ONE. Tre delle quattro squadre sono invitate al Tour de France. Mai prima d'ora, così tanti ciclisti portano Schwalbe sulla linea di partenza delle corse a tappe più importanti al mondo.

Sono supportati dal nostro servizio corse (Race Support) e ora, in alcune gare, utilizzano i TUBELESS.

Il team AG2R a luglio 2014 era sul podio di fronte all'Arco di Trionfo a Parigi. Aveva vinto la classifica a squadre del Tour de France e presentato anche il vincitore di tappa della tappa regina. Naturalmente, per il  2015 la squadra vuole ottenere ancora questi grandi successi.

Una squadra dalla Svizzera nella prima categoria professionisti! Dopo il successo della scorsa stagione, quest'anno era corretto dare la possibilità agli uomini del Team IAM di essere in grado di competere come diciassettesimo team dell’UCI. La squadra è stata fondata solo tre anni fa. Mathias Frank, Heinrich Haussler, Matthias Brändle e diversi nuovi corridori si impegnano a sostenere il suo progetto.

E' la prima squadra africana nel ciclismo professionistico - dietro un progetto pieno di energia e di ottimismo. La maggior parte dei ciclisti viene dall’Africa. Il Sud Africa è la sede della squadra dal quale provengono ben sette dei corridori del team. La squadra sarà rafforzata da atleti provenienti da Europa e Oltreoceano.

La squadra danese ha ottenuto per la prima volta una licenza Professional Continental. Questa categoria superiore, offre la possibilità di partecipare ad una gara di grande prestigio. Per la nuova stagione i ciclisti provengono da sette nazioni - tra cui i due tedeschi Linus Gerdemann e Fabian Wegmann.

Arriva il TUBELESS

Le squadre sono supportate dal servizio  Schwalbe Race Support. Felix Schäfermeier, responsabile Junior Product Schwalbe è la persona di riferimento del nostro servizio. E' molto vicino al mondo delle corse, ecco le sue impressioni dal Tour Down Under: "pneumatici più larghi ora sono utilizzati più frequentemente. Ancora più interessante, tuttavia, è che la curiosità per il tubeless diventa più grande, inizia un cambiamento di mentalità. Nel mese di gennaio, in Australia, abbiamo utilizzato per la prima volta Schwalbe ONE Tubeless in un itinerario World Tour - con successo "
Il campione svizzero Martin Elmiger e Roger Kluge di IAM Cycling sono rimasti particolarmente colpiti dal Tubeless Schwalbe ONE. "Scorre come uno pneumatico da pista!" Da uno specialista di pista come Roger Kluge non si può effettivamente ottenere lode migliore. "Comportamento di guida molto diretta in curva! Per questo, la pressione dell'aria a 7 bar consente una guida più confortevole. Ma non solo: esiste allo stesso tempo più grip e sicurezza ".

Martin Elmiger, il campione svizzero, ha scelto deliberatamente di utilizzare i TUBELESS durante la Parigi-Roubaix,  perchè sui famigerati percorsi della pavimentazione di questa gara meno aria corrisponde a più "comfort" e maggiori riserve di energia sono utili. Inoltre, il pericolo di pizzicature, che alla Parigi-Roubaix è la causa più comune dei danneggiamenti, potrebbe diminuire. "Questo è possibile solo con i TUBELESS." Di questo, Martin Elmiger è convinto. E' arrivato al traguardo, senza forare, ottenendo un ottimo quinto posto!

Sono supportati dal nostro servizio corse (Race Support) e ora, in alcune gare, utilizzano i TUBELESS.